Covid-19, misure straordinarie per la tutela della salute e il sostegno all’economia – parte 1

Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 (decreto-legge)

Sostegno ai lavoratori e alle aziende, con l’obiettivo che nessuno perda il posto di lavoro a causa dell’emergenza

  • la cassa integrazione in deroga viene estesa all’intero del territorio nazionale, a tutti i dipendenti, di tutti i settori produttivi. I datori di lavoro, comprese le aziende con meno di 5 dipendenti, che sospendono o riducono l’attività a seguito dell’emergenza epidemiologica, possono ricorrere alla cassa integrazione guadagni in deroga con la nuova causale “COVID-19” per la durata massima di 9 settimane. Tale possibilità viene estesa anche alle imprese che già beneficiano della cassa integrazione straordinaria;
  • la possibilità di accesso all’assegno ordinario con causale “emergenza COVID-19” è esteso anche ai lavoratori dipendenti presso datori di lavoro iscritti al Fondo di integrazione salariale (FIS) che occupano mediamente più di 5 dipendenti;
  • è riconosciuto un indennizzo di 600 euro, su base mensile, non tassabile, per i lavoratori autonomi e le partite IVA. L’indennizzo va ad una platea di quasi 5 milioni di persone: professionisti non iscritti agli ordini, co.co.co. in gestione separata, artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri, stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali, lavoratori del settore spettacolo, lavoratori agricoli;
  • è istituito un Fondo per il reddito di ultima istanza con una dotazione di 300 milioni di euro come fondo residuale per coprire tutti gli esclusi dall’indennizzo di 600 euro, compresi i professionisti iscritti agli ordini;
  • si prevede l’equiparazione alla malattia del periodo trascorso in quarantena o in permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva per Covid-19, per il settore privato (per il settore pubblico l’equiparazione era già stata inserita nel DL del 9 marzo 2020);
  • a sostegno dei genitori lavoratori, a seguito della sospensione del servizio scolastico, è prevista la possibilità di usufruire, per i figli di età non superiore ai 12 anni o con disabilità in situazione di gravità accertata, del congedo parentale per 15 giorni aggiuntivi al 50% del trattamento retributivo. In alternativa, è prevista l’assegnazione di un bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting nel limite di 600 euro, aumentato a 1.000 euro per il personale del Servizio sanitario nazionale e le Forze dell’ordine;
  • il numero di giorni di permesso mensile retribuito coperto da contribuzione figurativa di cui all’articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, in caso di handicap grave è incrementato di ulteriori complessive dodici giornate;
  • l’incremento della dotazione dei contratti di sviluppo, per il rafforzamento della struttura produttiva del Paese;
  • misure in favore del settore agricolo e della pesca, come la possibilità di aumentare dal 50 al 70% la percentuale degli anticipi spettanti alle imprese che hanno diritto di accedere ai contributi PAC e la costituzione di un fondo presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, per assicurare la continuità aziendale delle imprese agricole, della pesca e dell’acquacoltura, per la copertura degli interessi passivi su finanziamenti bancari e dei costi sostenuti per interessi maturati sui mutui, nonché per l’arresto temporaneo dell’attività di pesca.

Per ulteriori informazioni, consultare il documento allegato:

Clicca per leggere il Comunicato completo in pdf…

 

Il Gruppo 24 Ore investe sul mercato professionale

L’attività dell’ Area professionale del Gruppo 24 Ore investe sul mercato professionale: si svilupperà su linee come competenza, formazione, dialogo, consulenza e innovazione. Linee che sono state già ampiamente utilizzate nel corso di quest’anno e che hanno garantito risultati migliori a quelli della media dl mercato nell’Area Tax and Legal, nonostante le difficoltà verificatesi nel…

Maggiori Informazioni

Nuovi interni ed email di studio

Gentili clienti, con la presente siamo a comunicare, per facilitarvi lo scambio di comunicazioni, gli interni telefonici e le rispettive mail e le mansioni dei dipendenti dell’ufficio aggiornate ad oggi MANSIONI:  ROBERTA per: Contratti di locazione, dichiarazioni d’intento, Enasarco, Intrastat, Moss, pratiche camerali e agenzia entrate, Inps, Tassa concessione governativa, diritto camerale, IMU e dichiarazioni IMU,…

Maggiori Informazioni

Richiesta documenti Iva

Lo Studio Professionale ricorda ai clienti la consegna della documentazione contabile (contabili bancarie, estratti conto, prima nota) del mese di AGOSTO per poter procedere all’aggiornamento della contabilità. Ricordiamo che il giorno 16/09/2020 è la scadenza per il pagamento dell’Iva per le ditte con periodicità mensile. Come già indicato nelle e mail precedenti le fatture emesse e…

Maggiori Informazioni

L’ emergenza Covid “liberizza” i finanziamenti da parte dei soci

L’articolo 8 del decreto Liquidità (Dl 23/2020) dispone la sospensione delle regole del Codice civile in tema di postergazione per i finanziamenti soci e infragruppo «effettuati a favore della società dalla data di entrata in vigore del presente decreto e sino alla data del 31 dicembre 2020». Dal 9 aprile e sino a fine anno…

Maggiori Informazioni

Richiesta documenti iva scadenza 20 agosto

Lo Studio Professionale ricorda che il giorno 20/08/2020 è la scadenza per il pagamento dell’Iva per le ditte con periodicità mensile e trimestrale. Come già indicato nelle e mail precedenti le fatture emesse e ricevute in Italia dovranno essere caricate sullo sportello.cloud in formato XML; chiediamo di ricevere la documentazione entro e non oltre il 08/08/2020 per poter procedere…

Maggiori Informazioni